EFT: un metodo da mettere in valigia per ogni tipo di viaggio!

“Ho avuto occasione di sperimentare il metodo EFT durante un viaggio in Messico. Prima della partenza, Amanda Castello mi ha guidata durante alcuni incontri nei quali mi ha insegnato le basi della tecnica, oltre ad avere realizzato con la sua supervisione alcuni esercizi. L’obiettivo era mettermi in grado di applicare EFT da sola durante il viaggio in caso di bisogno. Il tipo di viaggio che mi apprestavo a fare presentava, infatti, diversi rischi e varie situazioni complesse da gestire, a livello fisico ed emotivo.

Con il mio compagno, saremmo partiti per un viaggio organizzato in autonomia, senza appoggi nè tour operator, lungo un percorso che ci avrebbe fatto attraversare il Messico per tre settimane, con un massimo di tre giorni di sosta in un luogo, con altitudini (dal livello del mare fino a 2800 metri), temperature e stili alimentari molto differenziati, con spostamenti in aereo, autobus e traghetto spesso lunghi (fino a 24ore) e complessi.

Durante il viaggio ho avuto diverse occasioni in cui applicare EFT. Ammetto che in tutti i casi ho visto risultati rapidi e significativi. Uno in particolare è stato eccezionale: quando l’ho utilizzato per affrontare la diarrea del viaggiatore.

La guida Lonely Planet, nelle parti dedicate alla salute la definisce così:

“La diarrea del viaggiatore è la più comune tra le malattie che si contraggono in viaggio, dal momento che colpisce circa il 40% dei viaggiatori in zone tropicali. Può essere causata da diversi tipi di virus, batteri, protozoi o parassiti.”

Mi trovavo alla mattina presto in un piccolo ristorante per la colazione. All’improvviso sono stata colta da un attacco di dissenteria che mi ha provocato forti crampi all’addome e all’intestino. Da lì ho iniziato ad avere scariche diarroiche molto ravvicinate, in pochi minuti almeno quattro, accompagnate da dolori molto forti allo stomaco e all’intestino. Così ho deciso di provare a trattare immediatamente il problema con EFT.

In due ore, senza medicinali, ho ottenuto buoni risultati. Il dolore era scomparso da stomaco e intestino.

Il bruciore del colon rimaneva come una traccia di qualcosa che era accaduto ma non sentivo più. Le scariche si erano arrestate. Mi sentivo tranquilla e sapevo di poter proseguire il viaggio senza timore.

La giornata è trascorsa senza problemi. L’indomani siamo ripartiti ed ho affrontato il lungo tragitto senza difficoltà. Pareva impossibile pensare che solo il giorno prima avessi avuto la diarrea del viaggiatore!

Al ritorno, ho deciso di imparare seriamente l’EFT seguendo due seminari di formazione con Amanda Castello e Geneviève Gagos. Utilizzo l'EFT ogni volta che ne ho bisogno.”


Lucia




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che cos'è l’EFT?

  Conferenza sul metodo

"EFT Emotional Freedom Techniques"


EFT per trattare malattie della pelle

 

Ti interessa l'EFT?
Contattami

 

Prima Conferenza Internazionale sul Metodo EFT in Italia
Seminari sul Metodo EFT